Prendersi cura capelli tinti

cura dei capelli

I capelli appena tinti hanno un aspetto meraviglioso: lucenti, voluminosi, lisci come fili di seta. Eppure dopo qualche lavaggio iniziano a diventare secchi e ingestibili. Suggeriamo alcuni metodi naturali per prendersi cura dei capelli tinti senza dover andare nuovamente dal parrucchiere.

Maschera fai da te per capelli tinti

Con la maschera all’aloe vera e birra, i capelli danneggiati riacquistano forza. E’ un rimedio abbastanza diffuso tra le esperte di beauty fai da te. Il composto può essere applicato anche tre volte alla settimana. Il consiglio è di prepararlo volta per volta. La ricetta per la maschera è semplice, dovete procurarvi:

  • ½ bicchiere di birra,
  • 1 cucchiaio di olio evo,
  • 2 foglie di aloe vera.

Versare tutto nel boccale del frullatore sino ad ottenere una crema compatta. Applicare sui capelli umidi partendo dalle punte e tenere in posa per 15 minuti. Infine rimuovere con acqua tiepida e passare allo shampoo. Anche con l’avocado si può preparare un’ottima maschera. Il frutto è già apprezzato per le sue proprietà sul corpo, applicato sui capelli riparerà le doppie punte e renderà la chioma lucida. Per preparare la maschera è necessario schiacciare la polpa con la forchetta e unire 1 cucchiaio di olio al germe di grano. Quando sarà tutto pronto spalmare sui capelli asciutti e lasciare agire almeno 1 ora. Poi risciacquare.

prodotti per capelli capelli

Consigli capelli tinti

E’ preferibile non fare più di due tinte al mese, per cambiare tonalità è meglio scegliere dei trattamenti senza ammoniaca. Per quanto riguarda lo shampoo è necessario usare solo quello specifico e non usare acqua calda. Il caldo eccessivo infatti aggredisce il capello già debole a causa della tinta. Durante l’estate utilizzare dei prodotti nutrienti con filtro solare.

Un pensiero riguardo “Prendersi cura capelli tinti”

Lascia un commento