Fai fiorire il tuo corpo con i trattamenti di bellezza

E' arrivato il momento di iniziare a scoprirsi lentamente in vista dell'estate. L'inverno ha lasciato i suoi segni grigi e cupi sul nostro corpo e bisogna di ricorrere ai ripari con qualche piccolo trattamento di bellezza per risvegliare la pelle dal letargo. E' possibile approfittare delle offerte proposte dai centri benessere per un percorso completo, per facilitare l'eliminazione delle tossine o ricorrere ai rimedi casalinghi.

Trattamento scrub gambe e braccia

Con il trattamento scrub si elimina lo strato superficiale di cellule morte e si favorisce la rigenerazione. La pelle appare subito più luminosa e scoprendo gambe e braccia in pubblico non si faranno i conti con la forforina tipica della pelle secca e poco nutrita che può mettere a disagio. Per quanto riguarda i prodotti da utilizzare si può acquistare uno scrub già pronto in erboristeria o realizzarne uno a base di olio d'oliva e zucchero.

Trattamento scrub piedi

I piedi sono i più “maltrattati” durante l'inverno, per questo motivo hanno bisogno di qualcosa in più della solita pedicure. In commercio esistono degli scrub adatti ai piedi a base di acqua marina che levigano i talloni e stimolano la circolazione sanguigna.

Fango riequilibrante

A questi trattamenti può seguirne uno a base di fango apprezzato da sempre per i risultati visibili con una sola applicazione. Molteplici sono i benefici dei fanghi, dalla riattivazione del microcircolo al miglioramento dell'aspetto della pelle.

Ripulire il viso

Il viso è la zona del corpo più esposta. Inquinamento e capricci climatici tendono a danneggiarla. Quindi occorre effettuare un trattamento “detox”. Il primo step ovviamente è uno scrub, il secondo una maschera. Il consiglio è di fare un salto dall'estetista per una pulizia del viso che consentirà di eliminare anche gli odiatissimi punti neri e prepararsi alla prima tintarella.

primavera
benessere in primavera
bellezza primavera

Guida alla scelta della crema anticellulite

La crema anti-cellulite è un buon rimedio per contrastare la pelle a buccia d’arancia. Il mercato dei trattamenti anticellulite è molto vasto ma non tutti i prodotti consentono di raggiungere i risultati promessi. Come scegliere la crema anticellulite? Non tutte le creme hanno la stessa funzione, ognuna di esse infatti ha un’azione mirata.

Leggi tutto “Guida alla scelta della crema anticellulite”

Come prendersi cura dei capelli crespi

I capelli crespi sono un incubo per molte donne. Con gli accorgimenti giusti possono diventare morbidi e disciplinati e non sarà più necessario dover andare dal parrucchiere per domarli. Tra i rimedi naturali più apprezzati vi è il gel d'aloe vera. Un buon prodotto che abbiamo testato per voi è Aloe vera gel di Naturando.

capelli crespiPuò essere utilizzato come gel per capelli, effetto anti-crespo assicurato e capelli più definiti, oppure si può unire allo shampoo e lasciarlo agire sul cuoio capelluto per qualche minuto. Oltre all'aloe vera, il prodotto contiene pantenolo e niacina, due sostanze essenziali che rinforzano i capelli e ristabiliscono il corretto equilibrio della cute del cuoio capelluto. Per il risciacquo basta diluire un cucchiaio di aceto di mele in 1 litro d'acqua. Oppure provare a vaporizzare uno spray a base di karkadè e aceto di mele prima del lavaggio, in questo modo il prodotto verrà assorbito meglio.

Un'altra valida alternativa è il gel ai semi di lino facilmente reperibile in erboristeria oppure da preparare a casa. Nella ricetta base e di facile realizzazione è prevista solo acqua e semi di lino a cui aggiungere olio di avocado o infuso di camomilla.

Spesso questi rimedi sono poco efficaci perché il getto caldo del phon vanifica tutti i risultati ottenuti con i trattamenti. Durante la stagione estiva si può approfittare delle temperature dolci per far asciugare i capelli in maniera naturale avvolgendoli in un telo di microfibra. E' consigliabile applicare l'olio di mandorle dolci e di pettinare la chioma prima di quest'operazione. Grazie alle sue proprietà emollienti ed elasticizzanti i capelli acquisteranno la forma desiderata e avranno un effetto waves da copertina.

Come schiarire i capelli con i metodi naturali

Con l'arrivo dell'estate aumenta il desiderio di sfoggiare una chioma più chiara. Chi non vuole recarsi dal parrucchiere per un trattamento (tinta o decolorazione) che rovina i capelli può contare su metodi naturali (e della nonna) per ravvivare  i riflessi e donare un colore dorato che fa venire la voglia di sole e di spiaggia.

Con la camomilla

Una delle ricette più antiche ed efficienti è l'infuso alla camomilla. Per realizzarlo basta bollire l'acqua e lasciare in infusione i fiori secchi della pianta. Quando il composto sarà freddo passarlo sui capelli umidi e lasciare asciugare al sole. Per applicarlo con più facilità si può versare il liquido in uno spruzzino e vaporizzare prima sulle lunghezze e poi sulle radici. Al posto della camomilla si può usare anche la birra bionda da tenere in posa per almeno un'ora. Dopo il trattamento risciacquare con uno shampoo neutro delicato e nutrire i capelli con il balsamo.

Basta davvero poco

Vi sono molti altri rimedi casalinghi per schiarire i capelli. Chi ha la cute grassa può provare una lozione a base di acqua e limone in parti uguali da vaporizzare un paio di volte alla settimana. In questo modo i capelli oltre a schiarirsi naturalmente appariranno più sani e puliti. Si può proseguire sino a quando si ottiene il colore desiderato. Trattandosi di prodotti naturali i risultati non sono immediatamente visibili, ma dopo 2-3 settimane si possono ammirare i primi riflessi biondi. Per accelerare il processo di schiarimento si può avvolgere la chioma nella stagnola proprio come fa il parrucchiere per i colpi di sole. In questo caso sarà necessario applicare dell'olio al germe di grano per evitare che i capelli, indeboliti dall'acido del limone, si spezzino.

camomilla e capelli
capelli chiari
come schiarire i capelli