6 motivi per bere acqua detox

acqua detox

Estate, con l’arrivo delle vacanze ecco un attimo di pace che possiamo destinare a noi stessi e alla cura del nostro benessere. Nei giorni da passare lontani dalla routine potreste provare a seguire alcuni suggerimenti utili per disintossicare l’organismo. Un periodo di relax, lontano dagli impegni, è il momento migliore per iniziare un programma detox per eliminare le tossine prima di tornare al lavoro.

Fare un periodo di detox non vuol dire seguire una dieta ferrea, ma inserire nella nostra routine alimentare bevande e cibi sani, come lo sono le verdure e la frutta. Iniziate a cambiare alcune abitudini del vostro stile di vita, cercate di evitare cibi spazzatura o combinazioni di alimenti dannose per il vostro organismo.

Le ragioni per bere acqua detox

La prima cosa che potete fare è quella di sostituire tutte le bevande confezionate, incluso i succhi di frutta, con dell’acqua detox. Di cosa si tratta? Di acqua aromatizzata con frutta e verdura che potete prepararvi in casa e poi portarvi dietro in una bottiglietta, al lavoro, in palestra o in macchina. Il principio di base per preparare dell’acqua detox è molto semplice. Consiste nel prendere una caraffa, riempirla con 2 litri di acqua oligominerale, aggiungere frutta e verdura tagliata a fettine sottili, spezie, aromi e coprire il tutto e lasciarlo riposare per una notte in frigo ( non meno di quattro ore). Il giorno dopo dovrete solo filtrare e trasferire il tutto in una bottiglia o un termos, ecco alcune pratiche ricette per fare l’acqua detox.

Acqua detox

 

Se volete potete anche lasciare la frutta o mangiarla a parte, potete anche utilizzare dei barattoli o delle giare con tappo a vite, qualsiasi cosa va bene, usate quello che più vi fa comodo. In questa maniera, dopo aver riposato in frigo nel corso della notte le vitamine e i sali minerali passeranno dai vegetali all’acqua rendendola ricca di proprietà benefiche. Questo oltre a darle gusto naturale senza zuccheri e calorie la rende ideale per sostituire le bibite che bevete durante la giornata o quando fate un’attività fisica. Il tipo di frutta e verdura da scegliere dipende dal vostro gusto personale e dagli effetti che volete ottenere. L’abitudine di bere acqua detox vi può essere utile anche per controllare realmente quanta acqua bevete durante la giornata. Ricordatevi, bere fa bene, ma la quantità di liquidi che assumete deve essere in linea con le vostre esigenze fisiologiche.

La frutta e verdura in ammollo nell’acqua, si conserva bene nel frigo e rimane croccante, se ve la portate dietro potete usare una delle pratiche bottiglie di plastica o borracce sportive. Allo stesso tempo avrete acqua e uno spuntino di frutta o verdura. Vi consiglio anche di preparare la vostra acqua detox la sera, così da non perdere tempo la mattina e averla già pronta per essere infilata nella borsa. Se non l’avete mai preso in considerazione vi suggeriamo 6 buoni motivi per bere acqua detox!