Ecco come ringiovanire il viso

Il lipofilling è una procedura estetica chirurgica che consiste nel rimodellare alcune parti del corpo. La perdita di volume di alcune zone del viso come la regione delle guance, degli zigomi, possono essere segnali evidenti dell'inveccchiamento o di un eccessivo dimagrimento.

Durante l'intervento è possibile riempire nuovamente queste parti del viso ottenendo un profilo più armonioso. Per riempire alcune zone del viso si utilizza il trasferimento del proprio grasso, definito trapianto di grasso autologo. Naturalmente è di primaria importanza affidarsi a medici specialisti e a strutture autorizzate.

Ecco come funziona il lipofilling

Il lipofilling è un mezzo a cui ricorrono moltissime persone, sia giovani che meno giovani al fine di dare più tono ed elasticità alla pelle del viso. In pratica il grasso necessario viene aspirato dalle cosce o dall'addome  tramite una siringa, per poi iniettarlo nella zona da trattare.

Con questa tecnica, sono diverse le parti del corpo trattate: labbra, fronte, zigomi, mento. Dal momento che la metodica utilizza esclusivamente le proprie cellule non si potrà mai sviluppare una reazione allergica.

Come si esegue il lipofilling?

L'intervento è davvero molto semplice, e si esegue in regime di day-hospital con anestesia locale. I risultati che si possono ottenere da questo intervento estetico sono abbastanza soddisfacenti ma non definitivi.

In pratica potrebbe rendersi necessario sottoporsi nuovamente all'intervento a distanza di 6 mesi circa perchè il tessuto adiposo potrebbe essere assorbito solamente in parte.

L'intervento di lipofilling generalmente non comporta nessun effetto collaterale purchè ci si affida esclusivamente a medici specialisti. Il costo e la durata dell'intervento variano a seconda della zona da trattare.

Si parte da un minimo di 1.000€ (per interventi di minore entità) per arrivare all'incirca a 4.500€ se si interviene su diverse zone del viso.

Quando sarà visibile il risultato?

Sicuramente non subito. Dopo il trattamento, la parte trattata va incontro  a gonfiore ed ecchimosi. Dopo i primi 20 giorni i segni più evidenti scompaiono ma per intravedere un risultato apprezzabile occorre attendere almeno 6 settimane dopo l'intervento.

Al giorno d'oggi curare la propria immagine è divenuta quasi una priorità. Avere un bell'aspetto è l'obiettivo un po' di tutti, indipendentemente dall'età. Tuttavia se si vuole migliorare la propria autostima e quindi sentirsi più giovani, tutto sommato l'intervento è fattibile, non sono stati riscontrati effetti collaterali.

Lipofilling al viso

Con il trascorrere del tempo, il viso inizia a perdere elasticità e compattezza dovuto alla riduzione della produzione di collagene e del tessuto adiposo. Il lipofilling al riguardo, si rivela una valida ed efficace soluzione per restituire al viso freschezza e giovinezza.

Lipofilling: cos’è

Il lipofilling è un trattamento estetico non invasivo che ha come obiettivo quello di riempire alcune zone del volto prelevando il grasso da determinate aree corporee come cosce, glutei e fianchi.

La maggior parte dei pazienti che si sottopongono al lipofilling non hanno limiti di età. Generalmente hanno un’età compresa tra i 30 anni e i 60 anni. Ma questa metodica viene eseguita con un certo successo anche nei pazienti tra i 70 e gli 80 anni.

Questa tecnica vanta numerosi vantaggi, ovvero: non è invasiva come molti erroneamente potrebbero pensare, i risultati sono duraturi e soprattutto naturali.

Il lipofilling al viso è una procedura abbastanza richiesta sia per ringiovanire il volto e sia per dare più volume agli zigomi o ad altre zone del corpo.

Questo trattamento può essere tranquillamente eseguito da solo o in combinazione con altre procedure.

La durata del trattamento varia a seconda delle zone da trattare. Il primo passo nella procedura di lipofilling è l’anestesia. In pratica l’intervento viene svolto in anestesia loco regionale con sedazione, in maniera tale che il paziente rimanga sveglio durante l’operazione, ma rilassato e insensibile al dolore.

Qual è il decorso post-operatorio?

Per poter ridurre eventuali ecchimosi o gonfiore, è necessario dopo l’intervento applicare una guaina compressiva nelle sedi di prelievo. Generalmente viene mantenuta per almeno tre settimane dopo l’intervento.

Nelle zone trattate si può avvertire anche una sensazione di dolore, ma che scompare con la somministrazione di antidolorifici. Dopo l’intervento il paziente può fare ritorno a casa e osservato un periodo di riposo, di almeno 48 ore, potrà nuovamente ritornare alle normali attività quotidiane. I primi risultati si potranno intravedere dopo tre settimane.

Quali rischi e complicanze?

Il risultato di un intervento di lipofilling è generalmente soddisfacente con risultati ben visibili. Tuttavia per non incorrere a complicanze di nessun genere è consigliabile rivolgersi direttamente a medici specialisti e a strutture autorizzate.

Dal momento che questo tipo di tecnica prevede l’utilizzo di cellule adipose autologhe non si possono sviluppare nè reazioni allergiche e nè tantomeno intolleranze.

 

Eliminare le rughe con il botulino

Secondo alcune recenti ricerche è stato appurato che il botulino è uno dei trattamenti estetici maggiormente utilizzato per eliminare i segni del tempo sul proprio viso.

Infatti il botox, negli ultimi anni ha avuto un successo a dir poco stupefacente. Sono moltissime  le persone che ricorrono a tale trattamento per migliorare il proprio aspetto e sembrare dunque, più giovani.

Funzione del botulino

Il botulino non è altro che una tossina che viene iniettata in alcuni punti precisi sul viso. La sua particolare funzione è quella di bloccare la contrazione dei muscoli e distendere così le rughe. I risultati si possono già intravedere nella prima settimana, tuttavia basta veramente poco per vederne sfumare gli effetti.

Nel giro di 4 settimane, la tossina non ha più nessun tipo di effetto sulla zona trattata, e quindi si possono notare i primi cedimenti. PEr questa ragione che bisogna dopo un tot di settimane ricorrere nuovamente al botox.

Se si esclude la possibilità di un leggero arrossamento, generalmente il trattamento non lascia nessun tipo di segno visibile e di conseguenza, le normali attività quotidiane possono essere nuovamente riprese subito dopo.

Possibili effetti collaterali

Seppur viene utilizzata nel campo estetico per eliminare le ruhe, non si deve dimenticare per nessuna ragione che, la sostanza iniettata è sempre un veleno e pertanto è di primaria importanza affidarsi esclusivamnete a medici competenti e qualificati.

Inoltre è necessario tenere ben presente che, non sempre il botulino si rivela efficace, a volte i danni che si possono ottenere possono essere anche semi permanenti o addirittura letali se eseguiti non correttamente.

In aggiunta c'è da fare un'altra considerazione: il sistema immunitario può reagire producendo anticorpi capace di neutralizzare la tossina, rendendo quindi nullo, il suo effetto.

I medici oltretutto, sconsigliano di ricorrere alle iniezioni in alcune zone delicate del viso come ad esempio quelle attorno alla bocca, poichè sussiste il rischio di compromettere l'uso dei muscoli della masticazione.

Il costo del botulino

Naturalmente il costo può variare da medico  a medico. Generalmente il prezzo delle iniezioni dipende dal numero di zone che bisogna trattare, mediamente il costo si aggira intorno ai 200 max 500€ a seduta. E' bene diffidare da tutte quelle offerte low cost, perchè molto spesso le sostanze che iniettano non sono a norma con la legge italiana e possono quindi rivelarsi estremamente pericolose per la propria salute.

 

 

Filler per labbra: scegliere quello giusto

Si sa, le labbra sono la parte più delicata del viso, e di conseguenza un piccolo ritocco può cambiare l'armonia del proprio viso. Per questa ragione, prima di sottoporsi a un trattamento estetico è di primaria importanza affidarsi a dei chirurghi estetici qualificati.

La sicurezza prima di tutto

I trattamenti estetici devono essere eseguiti in ambulatori autorizzati, da medici che abbiano la specializzazione in chirurgia plastica o abbiano eseguito un master in medicina estetica post laurea.

Quali sono i filler più utilizzati per il miglioramento delle labbra?

Sicuramente l'acido ialuronico è il filler più utilizzato in assoluto. E' sicuro al 99%, e non provoca nessun tipo di reazione allergica. L'acido ialuronico è ben tollerato dai tessuti proprio perchè è una sostanza che si trova già nel corpo.

Sono moltissime le aziende che si sono specializzate nel produrre fillers a base di acido ialuronico. Infatti in commercio è possibile scegliere una vasta gamma di prodotti.  La maggior parte di essi si rivela efficace e il risultato è visibile dopo poche settimane.

L'acido ialuronico non solo aiuta la pelle a mantenersi giovane, sana e idratata, ma allo stesso tempo rafforza la sua naturale capacità di produrre collagene.

Assolutamente da evitare invece sono i fillers semi-permanenti o permanenti. I problemi che sono sorti in moltissimi pazienti non sono affatto da sottovalutare!

Come si può migliorare l'aspetto delle labbra?

Attraverso l'iniezione di acido ialuronico si possono migliorare nell'arco di poche settimane tutti gli aspetti dell'estetica delle labbra.

Per chi vuole aumentare il volume delle labbra, chi definire meglio il contorno, chi invece vuole ricreare una gradevole proporzione fra labbro superiore ed inferiore, oggi è possibile grazie all'applicazione di fillers.

Per sottoporsi al trattamento, ecco cosa c'è da sapere: il trattamento viene preceduto dall'applicazione di una pomata anestetica. Così facendo l'iniezione è pressochè indolore. Per le pazienti più sensibili è possibile eseguire un'anestesia plessica, e in questo caso le labbra saranno addormentate per almeno 3 ore.

Se viene applicato un buon filler, la durata dell'effetto del prodotto è di 6 mesi, a volte anche di più dipende dallo stile di vita delle pazienti e dalle caratteristiche del prodotto utilizzato.

Come è stato illutrato precedentemente sottoporsi a delle iniezioni a base di acido ialuronico non provoca nessun effetto collaterale, al massimo si potrà riscontrare gonfiore, ma solamente per poco tempo.